Riduzione piccole labbra2019-07-31T16:32:53+02:00

RIDUZIONE PICCOLE LABBRA

La Labiaplastica è l’intervento proposto alle donne portatrici di  ridondanza delle piccole labbra che lamentano un aspetto imbarazzante dell’area vulvare e disagio fisico. Il disagio generalmente è determinato dal frequente prurito o pizzicore di quest’area con il movimento o la posizione seduta, dalle difficoltà nei rapporti sessuali, nonché  dalla difficoltà nel mantenere l’igiene durante le mestruazioni o dopo la minzione.

La labioplastica si riferisce alla riduzione della dimensione della labia minora. La labia minora sono le pieghe di tessuto su entrambi i lati della vagina che sono direttamente all’interno della labia maiora. I cambiamenti ormonali nel corpo causati dalla gravidanza, dalla pubertà, dalla menopausa e dall’età, allargano e scuriscono il colore di questi tessuti. Molte donne ritengono che questi cambiamenti siano fonte di disagio per loro e per i loro partner sessuali. La  labiaplastica è una delle procedure più comunemente eseguite di ringiovanimento genitale. La procedura prevede la rimozione del tessuto in eccesso e la sutura dell’incisione. Lo scopo dell’operazione è quello di ridurre la labia minora e di non rimuoverli totalmente. Esistono diverse tecniche di riduzione che differiscono per la porzione di labia minora che viene asportata e , di conseguenza, per la sede della cicatrice conseguente. La scelta della tecnica più opportuna viene fatta valutando con il chirurgo i pro ed i contro di ciascuna soluzione.

Spesso questo intervento viene eseguito in concomitanza con il lipofilling delle grandi labbra, per conferire alla vulva un aspetto ed una funzione ringiovanita.

Documenti:

Richiesta informazioni sull’intervento di Riduzione piccole labbra: